La rete è disertata dal 25% degli americani

Marketing

Secondo una recente ricerca, quasi un quarto degli americani non usa collegarsi ad internet e non ne ha nessuna esperienza.

La Pew Internet and American Life Project ha condotto uno studio sulla mutevole popolazione di internet in una delle nazioni più cablate al mondo. La ricerca ha evidenziato che il digital divide dovrebbe rimanere stabile, dato che il numero di persone che non si collega in rete pareggia quello dei nuovi utenti che adottano la tecnologia di rete. La quota di popolazione statunitense su internet si è attestata intorno al 60% da ottobre 2001 e verosimilmente rimarrà su questa cifra, sostengono i ricercatori. Sebbene il 42% degli americani dichiari di non usare internet, metà di questi sono stati utenti della rete fino ad un certo punto, o lo sono comunque per via di altri membri della famiglia. Il 17% sta nella categoria di chi ha abbandonato la rete, citando quali ragioni problemi tecnici con il computer o con gli internet provider. In una ricerca simile condotta nel 2000, la stessa categoria di persone ammontava al 13%. Il 50% di chi non utilizza la rete dichiara di non pensare affatto a collegarsi, neanche in futuro, dato che non ha alcun interesse a navigare in rete o utilizzare la posta elettronica. Questa tendenza sembra essere massima tra la popolazione più povera, più anziana e femminile delle aree rurali. Il costo dei computer e dellaccesso a internet rappresenta tuttora il maggiore ostacolo per un terzo dei non-utenti. Una percentuale ancora più grande è preoccupata per la pornografia online, le truffe e i furti di carte di credito. Secondo il «US Governments National Adult Literacy Survey», oltre il 23% della popolazione non è alfabetizzata con ogni probabilità è questa la principale barriera alla penetrazione di internet.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore