La RIAA concede l’amnistia agli utenti P2P

NetworkProvider e servizi Internet

Chi si dichiara colpevole potrebbe essere «risparmiato».

Sembra che la Recording Industry Association of America (RIAA) stia preparando un’amnistia per gli utenti dei siti peer-to-peer (P2P), ma solo a certe condizioni. L’associazione ha rifiutato di rilasciare commenti sul progetto, addirittura sulla sua esistenza, ma sembra verosimile che sarà applicata ai rei confessi, a chi ammette cioè di aver scambiato illegalmente file musicali attraverso internet. Gli utenti dovranno completare un modulo notificante l’amnistia che comporta le seguenti condizioni: distruggere ogni esemplare di Cd masterizzato; cancellare dal proprio PC qualsiasi file musicale che la RIAA ritenga illegale; non frequentare mai più un sito illegale di filesharing; accludere una propria fotografia. Chiunque completi il modulo di confessione dovrebbe essere al sicuro da qualsivoglia azione legale intrapresa successivamente dalla RIAA. La decisione, comunque, non si applicherebbe a coloro i quali stanno per affrontare un processo. La RIAA stessa ha ammesso comunque che non è verosimile che riuscirà a portare sotto processo tutte le 1600 persone accusate di aver utilizzato illegalmente siti come KaZaa o Morpheus. Intanto, l’industria discografica sta adottando misure meno aggressive contro i siti P2P, per fronteggiare il crollo delle vendite. Per esempio, Universal Music sta ribassando il prezzo all’ingrosso dei CD venduti negli Stati Uniti, portandolo da 12,02 a 9,09 dollari, oltre a consigliare un prezzo di vendita di 12,98 dollari, rispetto ai correnti 18,98, nella speranza di portare gradualmente i rivenditori ad accettare un prezzo di vendita inferiore ai 10 dollari. Sony è entrata nel crescente mercato dei servizi che offrono ai consumatori di scaricare musica a pagamento, mettendosi in competizione con Apple e Microsoft. Il nuovo servizio sarà lanciato inizialmente in Giappone e in primavera seguirà il lancio negli Stati Uniti e in Europa. Sony ha dichiarato che presenterà anche un dispositivo portatile sul quale scaricare i brani.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore