La ricetta medica diventa elettronica

Autorità e normativeNormativa
La ricetta medica diventa elettronica
2 3 Non ci sono commenti

La prescrizione della ricetta medica elettronica viaggerà via Pc o tablet. Il tagliando è valido in tutta Italia

Medici e farmacie utilizzeranno il sistema digitale e comunicheranno in Rete. In Italia, infatti, debutta la ricetta medica elettronica, con prescrizione via Pc o tablet e il tagliando valido in tutta Italia.

La ricetta medica diventa elettronica
La ricetta medica diventa elettronica

Approvata lo scorso dicembre, la normativa sulla circolarità nazionale della ricetta de-materializzata adotta un decreto datato tre anni fa, in base al quale scompare la ricetta rossa con le prescrizioni soggette ad esenzione fiscale. I cosiddetti farmaci passati dalla mutua o a prezzi “scontati” dovranno essere registrati sulla piattaforma elettronica messa a punto. Le farmacie consulteranno il sistema informatico su cui il medico avrà prescritto un farmaco o predisposto una visita per il paziente, che a sua volta sarà identificato tramite codice fiscale.

Con il sistema digitale, lo Stato italiano prevede di risparmiare, tagliando i costi del cartaceo, e di combattere il fenomeno della falsificazione delle ricette mediche.

Ma la ricetta elettronica non sarà ancora paperless per tutto l’anno: infatti, solo nel 2017 il sistema dovrebbe diventare completamente de-materializzato. Fino ad allora, il paziente consegnerà ancora un piccolo promemoria cartaceo in farmacia. Fino al 2017, il sistema non verrà applicato ad alcune classi di farmaci (stupefacenti, ossigeno, erogazione diretta in continuità assistenziale e i farmaci con piano terapeutico Aifa). E rimane da risolvere il problema del codice a barre abbinato ad ogni farmaco, che oggi viene attaccato direttamente ad una ricetta in caso di farmaco erogato a carico del servizio sanitario nazionale, da distinguere da quelli pagati dal cittadino.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore