La risposta di Microsoft si chiama aQuantive

Aziende

A pochi giorni dall’acquisto di DoubleClick da parte di Google, Microsoft
annuncia l’acquisizione di aQuantive. E’ guerra serrata per la Rete.

Sei miliardi di dollari è la cifra che Microsoft intende sborsare per comprare aQ uantive, importante realtà che si occupa di pubblicità in Internet. Dopo l’acquisizione di DoubleClick da parte di Google, molti si aspettavano una contromossa da parte di Microsoft, che non si è fatta attendere.

L’accordo non è ancora stato definito ma dovrebbe concludersi in tempi brevi. I 2.600 dipendenti della sede di aQuantive a Seattle entreranno a far parte delle Microsoft online service business, ma continueranno a lavorare in maniera indipendente.

Con aQuantive, Microsoft intende rafforzare le proprie attività in Rete, in particolare, ovviamente Msn, ma anche Windows Live, Office Live e Xbox Live. Diversi analisti vedono in questa acquisizione un profondo cambiamento strategico di Microsoft. Questa operazione è ritenuta infatti la più costosa e importante acquisizione realizzata da Microsoft, che fino a oggi si è sempre basata su acquisti e incorporazioni improntate alla cautela. Gli esperti ritengono quindi che con aQuantive Microsoft abbia avviato una nuova fase, basata su strategie maggiormente aggressive.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore