La rivoluzione iPod compie 5 anni

AccessoriWorkspace

Nessuno avrebbe mai pensato tempo fa al successo crescente di questo device,
nato come piccolo riproduttore musicale

CUPERTINO, CA (USA). “Con l’iPod, ascoltare la musica non sarà più lo stesso “. Così Steve Jobs, guru e Ceo di Apple, introduceva al pubblico il nuovo riproduttore musicale esattamente cinque anni fa. Dal 23 ottobre 2001 la generazione “dalle cuffie bianche” ha contagiato milioni di persone in tutto il mondo. L’iPod entrava in un mercato, allora, abbastanza embrionale e nessuno avrebbe scommesso in una fama così travolgente nel giro di pochi anni. Il successo della Apple, comunque, è dovuto in gran parte nel design moderno e colorato dei primi modelli, ma soprattutto nella costante capacità di adattarsi alle preferenze del pubblico, giungendo all’introduzione dei video e di chissà quant’altro in futuro. Giunto al record di oltre 60 milioni di esemplari venduti, oggi Apple ha conquistato il 75% dell’intero mercato mondiale dei riproduttori musicali ed è arrivata a toccare il 90% del settore del download legale di musica on line con iTunes. La forza di questo semplice lettore, bisogna ricordarlo, ha dovuto reggere anche una pericolosissima causa che Creative ha intentato contro Apple nel 2005, per violazione di brevetto. Apple ha chiuso la scottante faccenda con un accordo per 100 milioni di dollari, raggiunto a fine settembre 2006. Senza questa pacificazione amichevole, oggi non si celebrerebbe di certo questo compleanno.

StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore