La roadmap del Digitale Terrestre riparte dallo switch-off in Nord Italia

AccessoriMarketingWorkspace

Le date dello switch-off al Nord. Lombardia (Milano compresa), Piemonte e Emilia Romagna passeranno dall’analogico al Digitale Terrestre (Dtt), poi toccherà a Veneto e Friuli Venezia Giulia

Archiviati i Mondiali di calcio (che sarebbero stati all’origine dello slittamento dello switch-off in Lombardia), riprende la marcia a tappe forzate del Digitale Terrestre in Nord Italia. Il ritardo dello spegnimento dell’analogico in Lombardia è stato causato dai problemi riscontrati con lo switch-off in Piemonte e Lazio: se tali problemi si fossero ripresentati durante i Mondiali di calcio, il malumore sarebbe serpeggiato fra gli utenti del Nord-Italia. Ecco spiegato lo slittamento. Ora vediamo la roadmap come precede.

Lombardia (Milano compresa), Piemonte e parte dell’Emilia Romagna migreranno dall’analogico al Digitale Terrestre (Dtt) nelle date del 25 ottobre e 26 novembre;  dal 27 novembre al 15 dicembre sarà la volta delle rimanenti aree dell’Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia.
Slitta invece al 2011, entro giugno dell’anno nuovo, lo switch off in Liguria, a causa di incompatibilità radioelettrica con la confinante Toscana (dove lo switch off è previsto nel 2012).

Ad oggi il passaggio ha riguardato il 70,3% delle famiglie italiane.

Lo stato offre un contributo di 50 euro per l’acquisto di un decoder interattivo a chi ha compiuto 65 anni e abbia un reddito pari o inferiore a 10.000 euro annui e sia in regola con l’abbonamento Rai. Per eventuali difficoltà, è possibile contattare il call center del Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento Comunicazioni – con il Numero Verde 800 022 000 oppure collegarsi ai siti: www.decoder.comunicazioni.it o www.decoder.campaniadigitale.it .

Leggi: Digitale Terrestre: istruzioni per l’uso

Digitale terrestre: switch-off al Nord
Digitale terrestre: switch-off al Nord
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore