La saga dell’iPhone 5 continua: la prima foto in Rete a 8 Megapixel

AccessoriMarketingMobilityWorkspace

Il dipartimento di polizia di San Francisco ha aperto un’indagine interna per stabilire come mai i poliziotti abbiano assistito Apple in una “perquisizione” senza mandato. La foto del sushi fotografato dall’iPhone 5

Il mondo Apple svela che in Rete sarebbe apparsa la prima fotografia, scattata probabilmente con la fotocamera da 8 Megapixel dell’iPhone 5. Non si tratta però del prototipo smarrito, in quanto il Gps dell’immagine (postata su Flickr) rimanda a Cupertino. La foto è stata scattata da Anton D’Auria, ingegnere Apple, che ha immortalato il sushi nel piatto a pranzo. Il nuovo hardware di Omnivision con il sensore CMOS da 8-megapixel, rappresenta un passo avanti rispetto ai 5 Megapixel dell’iPhone 4. La foto è riportata da Pocketnow.

Nel frattempo non si arresta la saga dell‘iPhone 5. Questa volta parliamo del prototipo smarrito, di cui si sono perse le tracce (elettroniche) in una casa di San Francisco, dove sono piombati dipendenti Apple, “assistiti” (non si sa a che titolo) da poliziotti del San Francisco Police Department, a caccia del prezioso prototipo. Ricapitoliamo: Apple ha perso un prototipo delliPhone 5 in un bar, il Cava 22, nella città californiana. A quel punto è spuntato un file iphone5.doc della polizia di San Francisco che dimostra che le forze dell’ordine stanno coadiuvando Apple nelle ricerche. Tuttavia, qui, è emerso un problema non indifferente. Le ultime tracce porterebbero a una casa nelle vicinanze di Bernal Heights, ma Apple non commenta le indiscrezioni. Ma neanche dopo la perquisizione in una casa della cittadina, sarebbe emerso il prezioso e misterioso prototipo. Il proprietario della casa, Sergio Calderón (22 anni), ha detto di aver permesso a sei uomini, all’apparenza poliziotti, di ispezionare l’appartamento: quattro erano poliziotti, ma i due che hanno ispezionato l’abitazione erano dipendenti Apple.

Il dipartimento di polizia di San Francisco ha dunque aperto un’indagine interna per stabilire come mai i poliziotti abbiano assistito Apple in una “perquisizione” senza mandato.La mancata trasparenza della polizia è finita sul banco degli imputati.

Infine, vittima di due smarrimenti (iPhone 4 e 5 in due diversi bar californiani a distanza di 12 mesi) e della perdita di un back-up (con segreti aziendali dell’ultimo biennio), avvenuta in un Apple Store, Apple corre ai ripari. La Mela, nel mirino della “fuga di notizie”, pensa a blindarsi sotto il profilo della security. Apple ha aperto due nuove posizioni lavorative ed è in cerca di “personale di sicurezza di alto livello”.

Sushi fotografato dall'iPhone 5?
Sushi fotografato dall'iPhone 5?
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore