La scelta di Furla

Aziende

La società ha selezionato la soluzione di Sterling Commerce per il supporto nella gestione degli ordini delle consegne dei prodotti

Il progetto nasce dalla necessità di Furla di implementare la trasmissione di documenti EDI per i Department Store statunitensi. La principale difficoltà nella compilazione dei documenti EDI risiedeve nel fatto che questa operazione doveva avvenire dinamicamente tramite una Human Interaction da parte degli spedizionieri americani per l’imputazione delle informazioni consuntive di consegna al door del department store, quali data ed ora. Un’altra criticità era rappresentata dalla necessità di integrare l’ASN con il sistema gestionale-contabile della filiale per il reperimento delle informazioni commerciali e la conseguente generazione del documento EDI di fattura. Furla ha infine scelto le soluzioni di Sterling Commerce come piattaforma per l’integrazione B2B. In particolare, grazie a Sterling Integrator e Sterling Information Broker Furla è in grado di soddisfare i requisiti del progetto consentendo l’invio e la ricezione dei documenti attraverso il file system AS/400. Lo scambio dei documenti avviene in maniera automatica via FTP sul VAN Sterling Integration Broker di Sterling Commerce. Il valore aggiunto di Sterling Commerce si concretizza nella realizzazione della Human Interaction attraverso un’interfaccia Web che consente alle risorse umane d’interagire con il sistema informatico (gli addetti al magazzino US completano l’ASN con le informazioni finali della spedizione, il personale commerciale della filiale acquisisce il Purchase Order Edi e lo trasforma in ordine del sistema B2B di Furla). Alla Human Interaction segue un flusso di ritorno all’Headquarters Italiano di Furla che genera i documenti EDI per i Department Store e aggiorna i dati per la fatturazione di Furla Usa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore