La scommessa di Hitachi si chiama mid market

FormazioneManagement

Non solo nuove macchine storage, ma una nuova strategia per portare alle medie aziende la qualità di classe enterprise

Hitachi ha completamente ridisegnato la propria offerta storage per il mid market, inserendo nei nuovi modelli le funzionalità fino a oggi destinate al segmento enterprise. “Siamo andati nella direzione che i clienti e il canale ci chiedevano”, ha esordito Roberta Pezzo, Field Product Manager Hitachi Data Systems Italia. “Nei nuovi prodotti abbiamo inserito più sicurezza e flessibilità, riduzione dei costi di gestione, grazie alla loro semplicità, e funzionalità avanzate. Termine che concretamente significa virtualizzazione, partizionamento, replica eterogenea, tiered storage. Ovvio che oltre al software ci sia anche l’hardware, vale a dire che le nuove macchine sono anche caratterizzate da migliori performance e maggiore capacità, scalabilità e connettività. La partnership con Microsoft garantisce la perfetta integrazione di tutte le funzionalità con Windows 2003 Server”. L’offerta per le medie aziende, adatta anche alle sedi locali delle grandi aziende o a siti di disaster recovery a prezzo contenuto, si chiamerà TagmaStore, e saranno disponibili entro la fine dell’estate. Le novità riguardano tre macchine modulari: il modello entry level Wms 100 e i modelli Ams 200 e Ams 500 che garantiscono prestazioni elevate anche a livello applicativo. La famiglia è caratterizzata dal Cache Partition Manager che consente di ottimizzare le prestazioni in base al tipo di traffico e di applicazioni; il Raid 6 per una alta affidabilità anche con i dischi grandi. A partire da fine 2005, oltre all’interfaccia fiber channel, saranno anche disponibili con Nas nativo ed entro il 2006 dovrebbe arrivare l’i- SCSI. Da subito invece sono compatibili con la direttiva europea per la riduzione delle sostanze nocive nelle apparecchiature elettroniche, cosa che faciliterà lo smaltimento a fine vita. Nuovo anche il modello Nsc55 che ha prestazioni inferiori ma ha la stessa architettura dei modelli di alta gamma. Un road show e attività di lead generation spiegheranno le novità al canale anche tramite il distributore Icos.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore