La scuola digitalizzata debutta a Todi: con il netbook di Asus in classe

Autorità e normative

Parte dall’Umbria il processo di digitalizzazione della scuola. I primi passi nella direzione del Piano E-Government 2012 con Aria e Asus

La digitalizzazione della scuola parte da un centro dal sapore antico, Todi, in Umbria. La Scuola Secondariadi primo Grado Cocchi-Aosta di Todicompie i primi passi nella direzione del Piano E-Government 2012 con Aria e Asus.

Si tratta della prima scuola media, a livello nazionale, ad adottare in tutte le classi il registro elettronico ed essere connessa in tempo reale con 4 diverse sedi dislocate in 4 comuni del territorio umbro – Todi, Fratta Todina, Pantalla e Collepepe – attraverso un unico sistema interattivo per docenti, famiglie e studenti.

E’ previsto il monitoraggio di assenze, ritardi e uscite degli studenti e del personale dipendente, mediante un sistema di lettura ottica.

Tutti gli alunni infatti verranno dotati di un badge che registrerà l’ingresso e l’uscita, inviando in automatico queste informazioni al registro elettronico in classe e rendendole consultabili via Internet anche dai genitori, tramite il sito della Scuola.

Ogni classe della Scuola – 35 in totale – sarà dotata, inoltre, di 1 netbook Eee PC Seashell 1005HA di ASUS che in abbinamento al software interattivo MasterCom si trasformerà in un registro elettronico, utile non solo per gestire la didattica alunni, ma per consentire alle famiglie di consultare il profilo personale dello studente, 24 ore su 24, garantendo così un efficace controllo di tutte le attività svolte.

Lo storico registro cartaceo dei docenti verrà così sostituito dal registro elettronico per la gestione della didattica alunni, come assenze, voti, giustificazioni, pagelle, nonché comunicazioni scuola-famiglia. Il netbook Eee PC di ASUS, inoltre,permetterà arricchire con contenuti multimediali il programma didattico accedendo al sapere della rete.

Le scuole italiane sono ancora molto indietro nel processo di implementazione dei servizi alle famiglie e agli studenti”, ha dichiarato Mario Citelli, VicePresidente Esecutivo di Aria. “Abbiamo deciso di sostenere questo progetto perchè crediamo molto nel processo innovativo nel sistema dell’istruzione, condividendo pienamente le direttive del Piano E-Government 2012 relativamente alla digitalizzazione della scuola”.

Leggi: La scuola digitale e i netbook per gli studenti

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore