La sicurezza della comunicazione Ip

Sicurezza

Dopo un periodo di scetticismo, tecnologie di comunicazione audio e video
attraverso Internet si stanno affermando, ma con indubbi problemi di sicurezza

La tecnologia per comunicare su Ip, la convergenza di dati, audio e video in un’unica rete, offre alle aziende opportunità allettanti per ridurre i costi, diminuire la complessità delle comunicazioni e, allo stesso tempo, ottenere incrementi sensibili di produttività. Uno dei principali fattori di spinta nell’evoluzione del networking di questi anni è proprio la cosiddetta ?convergenza’, ovvero la visione di una singola piattaforma di comunicazione aperta per il trasporto di voce, video e dati, che abiliti e semplifichi le interazioni tra singoli utenti e organizzazioni indipendentemente dagli strumenti utilizzati o dal luogo in cui ci si trovi. In effetti si tratta di uno dei più importanti trend evolutivi nel settore delle telecomunicazioni che promette una serie di implicazioni di notevole portata nel prossimo futuro, ma da cui già oggi è possibile trarre tangibile vantaggio.

Un po’ di tecnicismi

Un fondamentale elemento costitutivo della comunicazione su Ip è sicuramente rappresentato dalla Telefonia su Ip. Il principio di funzionamento dell’Ip Telephony consiste nel digitalizzare in tempo reale il contenuto delle conversazioni telefoniche trasformandolo in un flusso di pacchetti dati che insieme ai relativi messaggi di segnalazione è appunto instradato e gestito sulla stessa infrastruttura di rete utilizzata per il trasporto dei dati. Una soluzione già adottata da molte organizzazioni, visto che secondo Synergy Research oggi più della metà dei sistemi di telefonia aziendale venduti sono basati su tecnologia Ip. In effetti qualunque organizzazione si trovi oggi a sostituire il proprio centralino tradizionale non può prescindere dal prendere in considerazione questa tecnologia. Ma è altrettando interessante il fatto che per quest’area del comparto Ict è prevista una consistente e continua crescita vicina al 50% anche per i prossimi anni, un numero sempre maggiore di aziende e organizzazioni coglierà i vantaggi e la riduzione dei costi operativi associati a questa tecnologia.

Problemi di sicurezza e qualità Ma il passaggio a questa nuova soluzione non è del tutto indolore. La tecnologia VoIp introduce nuovi aspetti, molto delicati, relativi alla sicurezza informatica. Gestire la sicurezza con il VoIp significa dover considerare tutta una serie di accorgimenti che normalmente nella gestione della sicurezza aziendale non sono considerati. Apparecchi come router, gateway e firewall sono presenti nelle Lan aziendali ma il problema legato alla sicurezza, nel caso del VoIp, riguarda il possibile deterioramento della QoS (qualità del servizio), per effetto dei ritardi o dei blocchi delle chiamate prodotti dai firewall, oppure della latenza e del jitter introdotto con l’utilizzo della crittografia. Il VoIp è infatti particolarmente sensibile alla velocità del trasferimento dei dati e alla perdita di pacchetti, con la conseguenza che diverse misure di sicurezza implementate nelle reti dati tradizionali potrebbero non essere applicabili alle reti VoIp. A fianco di tutti questi problemi che potremo definire un po’ estranei alle comuni problematiche di rete, il VoIp ne aggiunge altri che sono propri della quotidianità di ogni struttura It. La voce che viaggia su rete infatti può essere intercettata così come i pacchetti dati che normalmente transitano sulla rete aziendale. Il tema della sicurezza legato alla telefonia Ip è talmente delicato che per chiarirne gli aspetti, diverse aziende impegnate nel VoIp hanno dato vita alla VoIp Security Alliance. Avaya, Alcatel, Comcast e Symantec sono alcuni dei nomi che hanno deciso di unire le proprie forze a ‘difesa’ del Voice over Ip. L’alleanza si occuperà anche di creare gruppi di discussione, white paper e progetti di ricerca. Al momento i membri della VoIp Security Alliance sono per la maggior parte azi ende, ma il gruppo è aperto alle sottoscrizioni individuali.

Conclusioni

Convergenza. Sembra essere questa la parola d’ordine del momento. Convergenza intesa come la visione di una singola piattaforma di comunicazione aperta per il trasporto di voce, video e dati, che abiliti e semplifichi le interazioni tra singoli utenti e organizzazioni. A oggi, qualsiasi azienda voglia implementare un nuovo sistema di telefonia non può permettersi d’ignorare l’alternativa fornita dal VoIp. L’adozione di questa tecnologia non può essere affrontata con leggerezza e pone alcuni problemi piuttosto delicati. Innanzitutto non è possibile limitarsi ad appoggiare la telefonia Ip sull’impianto di rete esistente, sperando che gli apparati disponibili siano automaticamente compatibili con la nuova tecnologia. In secondo luogo, il VoIp introduce nuove problematiche di sicurezza che devono essere attentamente considerate e implementate. Insomma, l’adozione del VoIp è un’operazione delicata che potrebbe prestarsi a errate interpretazioni e a un approccio superficiale. Per aiutare a comprendere meglio potenzialità e problematiche della tecnologia VoIp è nata un’alleanza costituita dai maggiori protagonisti del settore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore