La sicurezza fa risparmiare

Sicurezza

Una ricerca McAfee ha evidenziato che le aziende possono risparmiare oltre 30
milioni di dollari all’anno implementando soluzioni di prevenzione delle
intrusioni sulle reti

La società specializzata in soluzioni di sicurezza McAfee, ha presentato una serie di dati che evidenziano come l’implementazione di soluzioni per la prevenzione delle intrusioni (Intrusion Prevention Solutions – IPS) sulle reti possa ridurre considerevolmente i costi associati ai downtime della sicurezza. Il rapporto, dal titolo “Reducing Downtime Costs with Network-Based IPS” stilato da Infonetics Research, analizza le perdite di fatturato e di produttività dei dipendenti dovute ad attacchi DoS (Denial of Service) e malware che colpiscono client, server e rete. Le aziende, di qualsiasi dimensione, devono affrontare il compito di proteggere le loro reti dalle minacce, mantenendo attiva e funzionante la rete stessa. Il report ha evidenziato che i costi complessivi legati al downtime della sicurezza per le grandi aziende superano i 30 milioni di dollari e fino al 2.2% del fatturato annuale. Per le piccole aziende il costo è di poco superiore ai 30.000 dollari (0,4% del fatturato), mentre per le medie aziende si toccano i 225.000 dollari (0,5% del fatturato). I dati dell’indagine dimostrano inoltre che le aziende che non hanno ancora implementato una soluzione IPS di rete otterranno approssimativamente i seguenti benefici nel momento in cui adotteranno una soluzione di questo tipo:

– Attacchi DOS: riduzione del 65% delle ore di downtime – Malware su server: riduzione del 50% delle ore di downtime – Malware su client: riduzione del 40% delle ore di downtime

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore