La sicurezza (parte seconda)

Sistemi OperativiWorkspace

Firewall, Controllo parentale e Windows Defender, sono alcune delle nuove
?armi? integrate in Windows Vista per evitare di correre inutili rischi quando
si usa il PC

Un firewall integrato nel sistema operativo offre certamente un primo livello di protezione, ma se il computer è utilizzato da più persone è buona abitudine non consentire agli utenti di potervi accedere con i privilegi di un account Amministratore. In questi casi anzi è necessario che la persona che gestisce la configurazione della macchina sia una sola e gli altri siano configurati come utenti Standard. Se poi si tratta del PC di famiglia i genitori potranno apprezzare una funzione di controllo sull’uso del computer pensata apposta per loro. Vediamo di cosa si tratta.

CONTROLLO GENITORI

Nella versione inglese di Vista si chiama “Parental control “, ma le funzioni sono identiche. Vi si accede dal Pannello di controllo (basta cliccare su ” Controllo genitori”), bisogna però aver già impostato un’utente da controllare e selezionarlo. Si aprirà una finestra come quella in figura che consentirà un’impostazione granulare di una serie di opzioni.

Tra queste: quali siti l’utente controllato potrà visitare e quali no, in quali orari e giorni della settimana potrà essere usato il PC (figura qui sotto)

con quali giochi si potrà divertire (in base a classificazione, contenuto e titolo) e, infine, addirittura quali programmi potranno essere avviati e quali rimarranno bloccati.

Il

programma è in grado di generare un report finale

di controllo per

eventuali verifiche.

Chiaramente questa funzione non è attiva per impostazione predefinita, ma è evidente che consente di ottenere anche informazioni abbastanza riservate: se sono stati aggiunti contatti alla rubrica, i messaggi o i file scambiati.

Parentale control è incluso nelle versioni Home Basic, Premium, e Ultimate.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore