La strada di Intel verso il multi-core

Aziende

Nel discorso di apertura dell’Intel Developer Forum, Paul Otellini ha svelato i piani dell’azienda per lo sviluppo di chip multi-core

Paul Otellini ha aperto la sessione autunnale dell’Intel Developer Forum con una valutazione ottimista del mercato dei processori dual-core. Riconoscendo che gli ultimi tre anni sono stati molto difficili, il presidente di Intel ha dichiarato di attendersi che le vendite di chip nel 2004 supereranno addirittura i risultati eccezionali del 2000 sostenendo anche l’impegno di Intel nello sviluppo di due o più processori in parallelo in un singolo chip. Otellini ha dunque scelto la platea degli sviluppatori Intel per annunciare i piani dell’azienda nello sviluppo di chip multicore: “Forniremo processori dual core per desktop, notebook e server nel 2005 e il fatto che i due principali produttori di processori si stiano muovendo in questa direzione stimolerà il supporto dei software vendor”. Otellini ha dichiarato che oltre la metà di tutti i processori Intel sarà dual-core entro il 2006 e che l’azienda intende proseguire su questa strada verso prodotti multi-core. Il presidente Intel ha quindi dato una dimostrazione di Montecito, nome in codice del primo processore Itanium dual core: il chip ha 24MB di cache e 1,7 miliardi di transistor, caratteristiche che dovrebbero rinnovare l’interesse verso la linea Itanium. Otellini ha comunque sottolineato che molte delle funzionalità presenti nei nuovi processori dipendono dal mantenimento degli impegni di Microsoft per il sistema operativo Longhorn, in particolare quelle riguardanti Vanderpool, una tecnologia di partizionamento che, attraverso la creazione di macchine virtuali, consentirà di far girare più sistemi operativi sulla stessa Cpu (Otellini ha mostrato un computer equipaggiato con questa tecnologia in grado di far girare quattro diversi sistemi operativo simultaneamente).Il presidente Intel ha quindi enfatizzato il ruolo dei mercati emergenti e ha salutato con entusiasmo la delegazione del governo cinese, per la prima volta presente al Forum.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore