Aspettando Galaxy Nexus, si delinea la strategia di Samsung

AziendeMarketingMobile OsMobility
Samsung Nexus Prime

Samsung e Google stanno preparando Galaxy Nexus, con connessione LTE/HSPA (4G) e tecnologia NFC per i pagamenti wireless. Le mosse di Samsung contro Apple nella guerra dei brevetti

Samsung vuole bloccare le vendite del nuovo iPhone 4S di Apple in mercati importanti come l’Italia e la Francia. Samsung ha chiesto al tribunale di Milano una mozione per stoppare le vendite di iPhone 4S solo 24 ore dopo la presentazione ufficiale, come già Apple ha bloccato in Germania il tablet Galaxy Tab, addirittura alla fiera Ifa 2011 di Berlino. In Francia iPhone 4S dovrebbe essere a scaffale il 14 ottobre. In Italia sarà “ presto disponibile”. Samsung ha già minacciato di bloccare il prossimo iPhone anche in casa sua, in Sud-Corea.

La “guerra dei brevetti” si fa incandescente. Apple e Samsung incrociano le “spade” ormai a livello globale: in Olanda Samsung ha ricorso in tribunale ancora contro iPhone e iPad per chiedere lo stop delle importazioni europee per violazione di proprietà intellettuale. Samsung accusa Apple di violare in maniera strutturale i suoi brevetti 3G. “Apple entrò nel mercato smartphone nel 2008 senza preoccuparsi delle licenze” ha detto un avvocato di Simmons & Simmons LLP che  reppresenta Samsung, aggiungendo che la violazione da parte di Apple è “consapevole e strutturale“. Apple ha già perso una battaglia, patteggiando con Nokia (che ha guadagnato unForfait dall’accordo con Apple e guadagnerebbe soldi su ogni iPhone venduto: a causa di 44 brevetti violati).  I brevetti violati riguarderebbero la tecnologia di comunicazione wireless in merito allo standard Wideband Code Division Multiple Access (WCDMA) per i dispositivi 3G. Il prossimo contenzioso legale di Samsung contro Apple potrebbe consistere nel vietare le vendite del nuovo iPhone (che è stato  presentato il 4 ottobre dal nuovo Ceo Tim Cook) in Sud-Corea.

Ma non c’è solo la guerra dei brevetti a infuriare nel mercato smartphone, uno dei mercati a più alta crescita, mentre il mercato Pc langue. La strategia di Samsung non è solo volta a contrastare Apple (dopo, per altro, aver patteggiato con Microsoft su Android), La strategia di Samsung consiste soprattutto nel vendere: e il colosso Sud-coreano ha già venduto 10 milioni di smartphone Galaxy S 2.

Sulla scia di questo nuovo successo (che segue quello del primo Galaxy S), Samsung prepara il Nexus Prime “Ice Cream Sandwich. Con Android 4.0. Noto finora con il nome in codice di Nexus Prime ,verrà presentato presto con il nome di  Galaxy Nexus. Caratteristiche: spesso appena 9mm, avrà schermo Super AMOLED HD da 4.65 pollici con risoluzione 1280 x 720 e vetro curvo, sarà motorizzato con chip dual-core Cortex A9 da 1.2GHz (TI OMAP 4460), 1GB di RAM e 32GB di storage integrato. Lo completano una fotocamera da 5-megapixel sul retro e da 1.3-megapixel davanti, supporto per registrazione video a 1080p, connessione LTE/HSPA a seconda dell’operatore mobile e tecnologia NFC per i pagamenti wireless (si può pagare alle casse abilitate con lo smartphone Android di Samsung). Sebbene manchi il processore Kal-El a cinque core, il nuovo Galaxy Nexus avrà come punto di forza lo schermo con una densità pari a 316ppi, ad un soffio dai 326ppi dell’iPhone 4 e 4S. Ma su uno schermo Super AMOLED “saranno impressionanti” scrive Gizmodo. Poiché sarà  un dispositivo Google Experience puro, non sarà appesantito da alcuna skin personalizzata.

In ambito smartphone, Android detiene lo scettro: secondo Canalys, alla fine del secondo trimestre dell’anno era installato sul 47,6%degli smartphone circolanti nel mondo; mentre al secondo posto si piazza iOs con il 18,9%, seguito da Symbian con il 16,8% e Rim con l’11,6%.

Samsung Nexus Prime
Samsung Nexus Prime con Android 4.0, LTE e tecnologia NFC

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore