La tecnologia in vetrina a Natale

AziendeDispositivi mobiliMobilityWorkspace
La tecnologia sotto l'albero di Natale
0 0 Non ci sono commenti

Gli smartphone continuano ad essere i regali più gettonati, i tablet perdono un po’ di interesse ma si registra il ritorno dei notebook, mentre i regali più originali mettono al centro i dispositivi di wearable tech, la tecnologia da indossare, grazie a smartwatch e prodotti per il fitness. Il mercato videogiochi ha riguadagnato terreno grazie alle console di ultima generazione, grazie a Ps4 (Sony Playstation compie 20 anni) e a Xbox One, e ai nuovi titoli. La scelta del regalo hi-tech è dunque ampia e variegata: in ambito smartphone, iPhone e 6 Plus sono molto richiesti, Samsung si è rifatta il look con il design di Galaxy Alpha, ma si registra anche il ritorno del Blackberry con Passport dalla forma quadrata, Microsoft ha Lumia per tutti i gusti e portafogli, mentre tra i tablet Android si fa largo contro iPad Air 2 e Surface Pro 3 è il tablet che sostituisce il laptop.

La parte del leone continueranno a farla smartphone e tablet, ma la sorpresa sotto l’albero di Natale potrebbe essere il laptop: ci sperano Lenovo, Apple, Acer e Hp. I modelli più in spolvero sono: Microsoft Surface Pro 3, il tablet leggero (appena 800 grammi) che può sostituire il notebook, più potente, ultraportatile e dedicato alla produttività, con ampio display da 12 pollici e una penna, completamente rinnovata; Dell XPS 15 con schermo IPS touchscreen, retroilluminato a LED e risoluzione da 3,200×1,880 pixel; Apple MacBook Air con display da 1,366×768 pixel; Toshiba Kira display con touchscreen (2,560×1,440 pixels) e Core i7 da 1.8GHz; il convertibile Lenovo Yoga 3 Pro, flessibile a  360 gradi per trasformarsi in tablet e vanta schermo Quad High Definition Plus screen con risoluzione da 3,200×1,800; Lenovo ThinkPad X1 Carbon con multitouch a 10 punti, risoluzione da 2,560×1,440 e due porte USB 3.0; Toshiba Satellite Pro R50-B, forte di porta USB 3.0 e batteria removibile; Dell Latitude E7440, ultraportatile touch con connettività LTE; Acer Aspire R13, fino a 8GB di memoria e 1TB di SSD; il convertibile ultrabook Toshiba Lifebook T904, con chip Intel Core i7, sistema operativo Windows 8.1 Pro, 8.5 ore di autonomia.

Nell’arena smartphone, iPhone e 6 Plus rimangono popolari, Samsung si è rifatta il look con il design di Galaxy Alpha, che si affianca ai top di gamma Galaxy S5 e al phablet Note 4, ma si registra anche il ritorno del Blackberry con Passport dalla forma quadrata, Microsoft ha Lumia per tutti i gusti e portafogli – anche in versione giovanile con enfasi sui selfie, mentre tra i tablet Android si fa largo contro iPad Air 2 e Surface Pro 3 è il tablet professionale che sostituisce il laptop.

Nelle vetrine di Natale, la scelta è vasta e con offerte per tutti i portafogli. La società d’analisi Idc prevede 1.3 miliardi di smartphone venduti nel 2014. La crescita del mercato smartphone passerà dal 26% di quest’anno al 12% del 2015. Il mercato tablet cresce dell’11%, ma rallenta rispetto all’incremento del 55% di un anno fa.

La tecnologia sotto l'albero di Natale
La tecnologia sotto l’albero di Natale
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore