La telefonia mobile di Ntt Docomo

MobilityNetworkWlan

Dal 2012 Docomo non supporterà più la telefonia di seconda generazione. Intanto Sharp e Sony Ericsson siglano un accordo per l’alta velocità 3G

Difficile prevedere scenari futuribili nella telefonia mobile, dove già si pensa al dopo Umts. Il gigante del settore, Ntt Docomo, ha tuttavia annunciato che entro il 2012 non supporterà più la telefonia di seconda generazione. La mossa punta ad accelerare il passaggio alla telefonia 3G, ancora di nicchia o poco più. L’evoluzione verso i servizi 3G o verso il wireless più veloce sono passaggi ancora da metabolizzare per l’utenza di massa. Per la stagione in corso inoltre Ntt Docomo ha affermato di continuare il progetto di downpricing e sconti per le famiglie, prevedendo riduzioni di vendite per 390-488 milioni di dollari. Il piano di sconti di Docomo sarà inaugurato in febbraio, e consiste nel permettere agli appartenenti a un gruppo familiare di condividere la porzione non usata del credito telefonico nel caso non riescano a consumarlo tutto entro un bimestre. Infine Ntt Docomo incassa un accordo con Sharp e Sony Ericsson: riguarda lo sviluppo di un software e condivisione di hardware per i telefoni, basati sul sistema operativo Symbian, 3G a elevata velocità di DoCoMo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore