La trimestrale di Intel è in linea con Wall Street

AziendeMercati e Finanza

Confermate le previsioni: utili a quota 2 miliardi di dollari e fatturato da 10,2 miliardi di dollari

La trimestrale di Intel è in linea con le previsioni di Wall Street, il fatturato leggermente sotto, ma senza traumi. Sono state confermate le previsioni: utili a quota 2 miliardi di dollari, pari a 35 centesimi per azione, e fatturato da 10,2 miliardi di dollari, in crescita dell’1%. I profitti sono saliti a quota 2 da 1,8 miliardi di dollari dello stesso trimestre di un anno fa.

In una giornata in forte altalena, ma nera per i titoli tecnologici, il titolo di Intel ha guadgnato il 6,6% in after-hours all’annuncio della trimestrale, dopo che aveva perso terreno per tutto il giorno. Dopo il buon risultato di Ibm, Intel conferma che l’hi-tech tiene. Ora l’incognita è il prossimo trimestre, in cui già potrebbe riflettersi la debolezza economica, in seguito all’acuirsi della crisi del credito delle ultime settimane. Ma il Ceo di Intel Paul Otellini punta sulla solidità dei profitti: per la prossima trimestrale, i segnali sono contrastanti, tra debolezza del mercato It e consumer, ma forte interesse verso i segmenti notebook e netbook.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore