La trimestrale di RIM sorprende

AziendeMarketingMercati e Finanza
Blackberry 10 OS Beta 3

Il Blackberry resiste. Aspettando la nuova versione di Blackberry 10 OS, RIM contiene le perdite

Il titolo di Research In Motion (RIM) guadagna terreno, con un‘impennata del 25%, dopo che l’ultima trimestrale ha dato dimostrazione della resilienza dell’inventore dell’email mobile: il Blackberry resiste. E  RIM contiene le perdite nell’ultima trimestrale. Per RIM significa non bruciare riserve, ma anzi è riuscita ad aumentarle, fino al debutto dei nuovi Blackberry con la nuova piattaforma BB10 OS. Piattaforma che sta piacendo agli analisti e ai carrier. La trimestrale RIM sorprende e offre una ventata di ottimismo, mentre Android e iPhone 5 assediano il Blackberry. E dunque vediamo i conti.

RIM archivia il secondo trimestre con una perdita, contenuta, di 27 centesimi ad azione (escluse le spese), inferiore alle attese. Un rosso di 235 milioni di dollari, contro profitti per 329 milioni di dollari di un anno fa. Gli analisti temevano un rosso di 47  centesimi ad azione. L’Asia e l’Africa, mercati a entrate inferiori, trainano le vendite del Blackberry, nonostante il calo globale del 31% a 2.87 miliardi di dollari: sopra le previsioni. L’azienda di Waterloo ha venduto 7.4 milioni di BlackBerry in un trimestre (contro i 5 milioni di iPhone nel primo week-end del debutto) e 130.000 PlayBook. La base di abbonati è cresciuta da 78 a 80 milioni.

Cash e investimenti di RIM possono così crescere a quota 2.3 miliardi di dollari, contro i 2.2 miliardi di tre mesi fa. CCS Insight afferma che nonostante l’obsolescenza di alcuni prodotti, RIM mantiene la sua rilevanza. BB 10 a inizio 2013 sarà davvero il momento della verità.

Blackberry 10 OS Beta 3
Blackberry 10 OS Beta 3 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore