La trimestrale di Sony soffre ancora

Workspace

In un anno gli utili crollano del 46,5%, mentre il fatturato risulta stabile. Bene i videogiochi

Il colosso dell’elettronica di consumo ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con una trimestrale che riflette le perdite del settore cinema e la caduta libera dei prezzi dei televisori a schermo piatto. Il calo degli utili di Sony è del 46,5%, da 53,2 miliardi di yen di un anno fa agli attuali 28,5 miliardi di yen. Il fatturato è invece stabile a quota 15,071 miliardi di dollari. Gli utili operativi invece crescono del 51,9%. Il settore dell’elettronica di consumo ha registrato una contrazione del 7,8% a quota 9,6 miliardi di dollari. Il comparto audio, che subisce la competizione dell’iPod di Apple, ha una flessione dell’11,8%. Il segmento dei televisori precipita del 18,6%. Il comparto dei videogiochi, rilanciato dalla console Psp portatile, gode invece di buona salute: cresce del 77,6% a 1,805 miliardi di dollari. Recentemente Sony ha lanciato un piano di ristrutturazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore