La Turchia chiude YouTube

AccessoriWorkspace

Gli insulti a Ataturk impongono lo stop in Turchia al sito di condivisione
video

Dopo Gandhi preso in giro su Youtube, che ha sollevato malumori in India, è la volta degli insulti al fondatore della patria turca Ataturk. La Turchia non ci sta e impone il semaforo rosso a YouTube. La magistratura turca ha ordinato a Turk Telekom di bloccare l’accesso a YouTube, il sito di video sharing di Google. YouTube ha diffuso infatti un video offensivo per Kemal Ataturk, il padre della Turchia laica e moderna. Per un paese che chiude YouTube, ce n’è uno che apre le porte al popolare sito:gli esuli tibetani scelgono YouTube per ricordare il giorno della resistenza.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore