La TV per strada

Network

Per uniniziativa di Ansa, Classeditori e Telesia, centinaia di video nei luoghi pubblici diffonderanno informazione e intrattenimento

Chi è passato da Milano di recente, probabilmente avrà notato che nelle stazioni della metropolitana sono presenti degli schermi che, per allietare lattesa dei passeggeri, trasmettono brevi notiziari di informazione, piccoli spettacoli di intrattenimento e – ovviamente – pubblicità. Accanto a questa iniziativa, e ad altre simili, si posiziona un nuovo progetto di Ansa, Classeditori e Telesia, che hanno stretto un accordo per creare un network di informazione con centinaia di video collocati in luoghi di altissima affluenza di pubblico, come aeroporti, stazioni ferroviarie, metropolitane e centri commerciali. I video trasmetteranno ininterrottamente per 24 ore al giorno e in tempo reale un palinsesto televisivo articolato in informazione, intrattenimento e pubblicità. Una nota dellAnsa afferma che il progetto si fonda su una stretta collaborazione tra diverse realtà, intende valorizzare un sistema destinato a trasformare le città in un unico media e aprire nuove strade alla pubblicità. La previsione, inoltre, è di realizzare alti contenuti tecnologici sulla base di una architettura in cui trovano spazio web, broadcasting, linee dedicate e satellite. L Ansa realizzerà e fornirà i contenuti per tutta l informazione politica, di cronaca e attualità. Ancora non è stata resa nota una mappa dei punti in cui sarà possibile vedere le trasmissioni del gruppo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore