La UE boccia i finanziamenti ai decoder del DTT

Aziende

Alle autorità comunitarie non piacciano i finanziamenti per la diffusione del
digitale terrestre.

L’Europa boccia sonoramente gli stanziamenti di fondi effettuati dal governo italiano per spingere la diffusione del digitale terrestre. Secondo la Commissione, l’iniziativa avrebbe favorito Rai e Mediaset a discapito di altri operatori del settore, che non hanno potuto beneficiare degli incentivi. Da qui la proposta di una condanna che dovrebbe arrivare molto presto e che potrebbe portare addirittura a dover rimborsare i soldi ricevuti in sede comunitaria. Sarebbe un bel problema visto che non sono spiccioli ma si parla di oltre 200 milioni di euro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore