La Ue contro l’Equo compenso

Autorità e normativeNormativa

In cambio del Drm, Bruxelles chiede di tagliare l’equo compenso su
dispositivi e supporti multimediali

Il Financial Times ha scritto che l’equo compenso è destinato a finire i suoi giorni in area Ue. La Commissione europea avrebbe chiesto di tagliare l’equo compenso su dispositivi e supporti multimediali, per i prodotti che sposano sistemi antipirateria come le tecnologie Drm. I prodotti da tassare saranno inoltre quelli che mettono a repentaglio il diritto d’autore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore