La UE denuncia il Club Méditerranée dell’arretratezza IT

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Creative Europe Desk Italia

Innovation Union Scoreboard fotografa i Paesi europei più innovativi. A distanza dal palmares di Stati Uniti-Giappone-Corea del Sud. Il caso Italia al microscopio

Innovation Union Scoreboard mette l’Europa sotto la lente. I Paesi membri della UE detengono la quarta posizione nella lista delle nazioni più innovative, ma a distanza dal palmares di Stati Uniti-Giappone-Corea del Sud. Anche se bisogna ancora colmare il gap con i “primi della classe”, l’Europa ha fatto passi avanti di anno in anno. “Tra i volani dell’espansione dell’innovazione nell’Unione Europea vi sono le PMI e la commercializzazione delle innovazioni, unitamente a sistemi di ricerca eccellenti” spiega la UE, che da anni cerca di colmare lo skill-shortage nel Vecchio Continente.

Il vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani ha annunciato a Bruxelles i risultati di quest’anno. L’Unione europea è ancora indietro per quanto concerne investimenti aziendali nella Ricerca e sviluppo, e anche nel settore brevetti e nell’istruzione terziaria. I paesi europei, nonostante l’evidente ritardo, sono comunque riusciti a colmare in parte l’arretratezza con la Cina, superando Australia, Canada, Brasile e India.

Svezia, Germania e Danimarca sono sopra la media europea. Sotto la media si piazzano invece Spagna, Portogallo, Grecia e Italia, il solito Club Méditerranée dell’arretratezza IT. L’Italia si distingue per la percentuale troppo bassa nel Prodotto Interno Lordo (PIL) investito nei settori ricerca e sviluppo (R&D): siamo all’1,3% contro il 2 per cento della media europea e del 3%  di quella investita da Svezia, Germania, Danimarca e Finlandia, i cosiddetti leader innovator. In particolare, il sistema imprenditoriale e finanziario frena l’Italia e il venture capital italiano risulta è in declino dell’8,2%, mentre il volume di spesa per innovazioni diverse dal settore ricerca e sviluppo è crollato del 15%, mentre i laureati con dottorato di ricerca salgono del 7.5%: “L’Italia è uno degli innovatori moderati, con prestazioni sotto la media – si legge nella sezione dedicata al Belpaese dell’Innovation Union Scoreboard – I punti di forza relativi risiedono in innovatori, effetti economici. I punti di debolezza relativi si registrano invece in finanziamenti e aiuti, investimenti delle imprese”.

La UE denuncia il Club Mediterranee dell'arretratezza IT
La UE denuncia il Club Mediterranee dell’arretratezza IT


Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore