La UE esaminerà la garanzia di Apple

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa
La UE chiede ai governi di monitorare che Apple applichi la garanzia di due anni @ shutterstock

I conti non tornano per quanto riguarda la garanzia dei prodotti Apple? L’Unione europea chiede ai governi di monitorare: Apple deve indicare esplicitamente che i suoi prodotti siano garantiti per due anni

La querelle sulla garanzia Apple approda a Bruxelles. La pratiche scorrette sulla garanzia dei prodotti Apple potrebbero finire sotto esame del Commissario europeo alla Giustizia, Viviane Reding. I conti non tornano per quanto riguarda la garanzia dei prodotti Apple, come iPhone e iPad, dopo quanto denunciato in vari Paesi europei. Apple pubblicizza solo un anno di garanzia, per endere a parte una garanzia maggiore; ma la legislazione europea già assicura due anni di garanzia, gratis, senza cioè costi aggiuntivi. L’Unione europea (UE) chiede ai governi di monitorare, affinché gli utenti consumer non paghino più del dovuto: Apple deve indicare esplicitamente che i suoi prodotti siano garantiti per due anni.

L’Antitrust italiano ha già sanzionato Apple con una multa da 900.000 euro perché non rispettava i termini della garanzia, ma “invitava” gli utenti ad allungare la garanzia a due anni, acquistando “AppleCare Protection Plan”. In Italia Altroconsumo ed altre undici associazioni dei consumatori in Europa (Belgio, Olanda, Lussemburgo, Spagna, Portogallo e Germania) sono sul piede di guerra contro Apple, a causa della garanzia. Apple è accusata dal BEUC (Bureau européen des association des consommateurs) di violare le leggi a tutela dei consumatori in Europa: il BEUC ha spedito anche una diffida a Apple.

La UE chiede ai governi di monitorare che Apple applichi la garanzia di due anni @ shutterstock
La UE chiede ai governi di monitorare che Apple applichi la garanzia di due anni
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore