La Ue investirà 300 milioni di euro nella Rete

Aziende

L’innovazione Internet ripartirà da un maxi-investimento a 360 gradi in Internet e nell’It della Unione europea per un mondo meglio connesso. I dettagli illustrati dal commissario Ue Viviane Reding

La Ue ha delineato la visione di un mondo meglio connesso, togliendo i veli a una nuova strategia per supportare l’innovazione attraverso mega-investimenti. L’Europa potrà dassumere un ruolo guida nelle tecnologie smart e nella ricerca-hi-tech.

L’innovazione Internet e It ripartirà da un maxi-investimento della Unione europea: 300 milioni di euro nella Rete.

Il commissario Ue Viviane Reding ha illustrato le strategie per spingere il pedale su Internet nel Vecchio Continente: internet potrebbe ridurre le emissioni (quindi migliorare l’ambiente), migliorare la salute, e decongestionare il traffico stradale, se le informazioni saranno distribuite correttamente e con maggiore efficienza.

“Le applicazioni online e le nuove tecbnologie possonomigliorare i trasporti in città, dove abita il 70% della popolazione mondiale. Possono e devono anche ottimizzare i sistemi di gestione energetica, perché il consumo sarà raddoppiato da qui al 2030” ha spiegato Reding.

La Commissione europea ha già investito 400 milioni di euro in 90 progetti europei sotto il programma di ricerca It e investirà altri 200 milioni di euro all’anno fino al 2013.

Bruxelles ha appena inviato una lettera critica all’AgCom, esprimendo dubbi, ma suggerendo soluzioni rispetto agli impegni assunti da Telecom Italia, già approvati dall’Authoritry, per garantire parità di accesso alla Rete italiana ai rivali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore