La valutazione di Groupon sale a 25 miliardi di dollari

AziendeMarketingMercati e Finanza
Ipo di Groupon

Groupon conta 70 milioni di utenti ed è presente in più di 500 mercati. Ipo da capogiro per la start-up

Sia Facebook che Google o Bing Dealmap sono tutti impegnati a sfidare la start-up Groupon sul terreno degli sconti locali. Ma per ora la regina degli affari e delle offerte speciali rimane Groupon, la cui initial public offering (Ipo) potrebbe ricevere una super valutazione da 25 miliardi di dollari. Lo riporta Bloomberg.

Facebook , con i suoi quasi 600 utenti al mese, ha in progetto di ampliare il suo programma Facebook Deals, nel tentativo di sfidare altri servizi come la stessa Groupon e LivingSocial con gli acquisti di gruppo. Bing Dealmap, che offre l’accesso a 200.000 offerte in 14.000 città, mette insieme i voucher a partire da servizi di punta del settore: Groupon, LivingSocial e Restaurant.com. Dopo “Local Offers” di Yahoo! e dopo che Google ha dovuto incassare il no di Groupon a un’acquisizione da 6 miliardi di dollari, ha sfoderato Google Offers per sfidare proprio Groupon: gli utenti riceveranno un’email con un affare locale al giorno.

Groupon conta 70 milioni di utenti ed è presente in più di 500 mercati, due terzi più rispetto ai 300 di quando Google la valutò 6 miliardi di dollari. L’Ipo di Groupon era stata valutata 15 miliardi di dollari a metà gennaio e già ora si parla di ben 25 miliardi: con un incremento del 66% circa in poche settimane.

Groupon vale 25 miliardi di dollari
Groupon vale 25 miliardi di dollari
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore