La Wii è fin troppo popolare

AccessoriWorkspace

Il Ceo di Nintendo Satoru Iwata si è scusato per non poter garantire un
numero sufficiente di dispositivi nei negozi

LA CONSOLE WII di Nintendo si sta dimostrando un po’ troppo popolare per l’azienda, che non riesce a soddisfarne la domanda. A sei mesi dal lancio della console da gioco, il CEO di Nintendo Satoru Iwata si è scusato con gli aspiranti utenti di non poter garantire un numero sufficiente di dispositivi nei negozi. Secondo News.com, avrebbe confessato agli analisti di essere stato veramente sorpreso dal successo della Wii e di non essere stato capace di prevederne appieno la popolarità. Iwata ha aggiunto che Nintendo aveva intenzione di vendere la console attraverso un’estesa rete di punti vendita al dettaglio compresi i negozi di videogame, per ottenere una maggiore penetrazione nel mercato. Questo piano poi è naufragato perché Nintendo non aveva abbastanza console per soddisfare la domanda dei punti vendita abituali, tanto meno quella dei nuovi. Tutto deriva da problemi di produzione. Iwata ha ammesso che neanche l’incremento del numero di unità prodotte ha risolto la questione. Sembra che il fatto di aver dato alla console un nome sciocco non ne abbia frenato la domanda. Altre informazioni le trovate qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore