La Xbox 360 ha ucciso nostro figlio

AccessoriWorkspace

La famiglia di un ragazzo dell’Illinois morto nell’incendio della sua
abitazione ha fatto causa a Microsoft: la console ?difettosa? sarebbe causa
dell’incidente

LA FAMIGLIA di un ragazzo dell’Illinois morto nell’incendio della sua abitazione ha fatto causa a

Microsoft sostenendo che l a Xbox 360 ?difettosa? è la causa del tragico incident e. Secondo l’India Times, la famiglia del ragazzo sostiene che il cavo che collegava la Xbox 360 alla presa elettrica si è surriscaldato al punto di scatenare un incendio. Il ragazzo, Kline, è morto nell’incendio. L’avvocato ritiene che il fuoco fu ?una conseguenza diretta del surriscaldamento dell’alimentatore e del cavo di collegamento della console?. Microsoft, Wal-Mart e un misterioso fornitore di alimentatori sono tutti citati dall’accusa. L’incendio è avvenuto nel dicembre 2004, quando l’Xbox 360 ancora non era stata presentata ufficialmente (ciò avvenne nel maggio 2005), quindi gli avvocati della famiglia potrebbero aver commesso un errore grave. Ma se si tratta di una Xbox di prima generazione, ci sono alcuni precedenti riguardanti l’alimentazione. Nel febbraio 2005 Microsoft aveva richiamato 14 milioni di Xbox a causa del cavo di alimentazione difettoso, chiamando in causa il pericolo di possibili incendi. La famiglia di Wade Kline vuole un risarcimento per ‘danni non specificati’ di oltre 50.000 $. Maggiori informazioni qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore