L’accessibilità Web diventa un dovere

Marketing

Negli Usa i giudici federali obbligano un sito di e-commerce ad applicare le
regole di accessibilità universale

Gli Stati Uniti superano di gran lunga la Legge Stanca, obbligando i siti che forniscono servizi di commercio elettronico a diventare accessibili online. L’accessibilità Web, che in Italia è materia di Legge ma solo per i siti di interesse istituzionale, in Usa fa scuola: viene estesa ai siti privati la legge del 1990 che assicura parità di trattamento ed accesso ai disabili. Così i giudici federali hanno obbligato Target Corporation, proprietaria dell’omonima catena di grandi magazzini, a modificare il proprio sito web per andare incontro alle esigenze degli ipovedenti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore