L’Adsl low-cost di Ngi limita il P2p

NetworkProvider e servizi Internet

Per chi non è interessato al Peer to peer il mercato della banda larga
propone formule personalizzate, come la F5 Mini di Ngi

Le novità di autunno nella banda larga propongono l’Adsl personalizzata. Una broad band che prevede cioé una banda flessibile in base alle applicazioni usate e delle esigenzi personali. La nuova Adsl di Ngi è economica, a un patto: non fare Peer to peer. Per chi non condivide sulle piattaforme di file sharing, Ngi presenta l’Adsl low cost che limita il P2p: si tratta della formula F5 Mini di Ngi, con banda di livello base (2/0,256 Mbps). La banda garantita è di 128 Kbps e prevede il limite automatico sulla banda destinata al peer to peer, ovvero non è possibile valicare il confine dei 128 Kbps in download e i 256 Kbps in upload. F5 Mini di Ngi, disponibile dal 17 settembre, avrà anche un prezzo mini: 19,50 euro al mese Iva inclusa, però superiore al prezzo dell’Adsl di Tele2 (16,90 euro al mese) e di poco inferiore ad Alice Flat (19,95 euro al mese). Ma Ngi garantisce banda e qualità. Se F5 Mini avrà successo, il concetto potrà ampliarsi a tutta la gamma F5: Ngi potrebbe quindi specializzarsi in Adsl poco costose, limitate sul P2p, e linee più care invece senza limitazioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore