L’advertising di Google apre ai marchi

Aziende

Google cambia le policy di AdWords: li inserzionisti potranno acquistare pubblicità con i trademark

Google ha affermato che in futuro gli inserzionisti potranno comprare advertising contenente i trademark. Google cambia le policy di AdWords ,e per evitare abusi da parte di “usurpatori di marchi”, apre solo a reseller, rivenditori di componenti (per esempio: comperare memoria per laptop Hewlett-Packard), e information providers.

Anche Yahoo! permette la gestione di marchi sui text ads con simili restrizioni. Per Google è una nuova opportunità per rendere più remunerativo Google AdWords, dopo la caduta dei prezzi a causa della recessione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore