L’advertising online cresce, ma rallenta

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
IAB: Advertising online a doppia cifra

L’incremento della pubblicità sul Web si mantiene a doppia cifra, ma frena rispetto all’anno scorso. L’advertising su Facebook funziona. I dati di IAB

Il report di Interactive Advertising Bureau (IAB) relativo al primo trimestre registra un incremento dell’advertising online, ma la frenata c’è. Il peggioramento delle condizioni economiche in un’Europa, schiacciata dalla crisi dei debiti, è evidente. La crescita dell’advertising online era a doppia cifra nel primo trimestre: un incremento del 15%, da 7.3 miliardi di dollari nel primo trimestre 2011 fino a 8.4 miliardi di dollari nel primo quarter del 2012. Ma non è più una crescita del 23% come un anno fa. Invece nel 2010, il fatturato dell’advertising online era del 7.5% a quota 5.9 miliardi di dollari.

Nonostante il rallentamento, IAB vede rosa nel mercato pubblicitario legato a Internet. Il mercato archiviava il 2011 con 31.74 miliardi di fatturato in crescita del 21.9%, contro i 26.04 miliardi di dollari del 2010 (+14.7%). 50 aziende si dividono il 90% del mercato. A trainare è il retailer con il 22% della spesa online pubblicitaria, seguita dalle Tlc.

Infine Reuters riporta che, nonostante i dubbi sull’advertising su Facebook, gli inserzionisti riportano che la pubblicità sul social network funziona. Krishan Agarwal, presidente del vendor di lesso online, Melrose.com, afferma che Facebook ha trainato le vendite del 25% in un biennio, anche se Melrose ha speso meno di 1500 dollari in questo arco di tempo. A funzionare è stato soprattutto il passaparola gratuito. Gli inserzionisti amano Facebook soprattutto per la sua capacità di generare buzz attraverso i tool gratuiti. Reuters dubita che Facebook riesca a diventare una cash machine come Google. Anche Forrester Research si chiede: “Perché pagare la mucca se ti dà il latte gratis?“.

Il social network consiglia di usare i tool gratuiti per coinvolgere gli utenti online, quindi consiglia gli inserzionisti di investire nelle ‘sponsored stories’  per espandere ulteriormente l’audience. Secondo Facebook chi non investe nela pubblicità rischia di perdere una opportunità per crescere.

IAB: Advertising online a doppia cifra
IAB: Advertising online a doppia cifra
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore