L’Alto Adige finanzia le Startup

AziendeMarketingStart Up
Bandi per Pmi digitali. Fondazione Mondo digitale aggiorna Nonni su internet in 350 scuole. Quattromila posti di lavoro sotto Natale e saldi

Il bando 2013, che intende distribuire 600 mila euro a favore della capitalizzazione di nuove startup o imprese, rimarrà aperto fino al 28 giugno

Con il “Bando 2013 a favore della capitalizzazione di nuove imprese o di imprese innovative da costituire“, l’Alto Adige diventa apripista di nuovi progetti volti a valorizzare anche la relazione fra imprenditori, venture capitalist e business angel con una partecipazione di minoranza. La partecipazione non sarà meno di un terzo del capitale sociale della neo costituita azienda o startup. L’Alto Adige offre così un indubbio vantaggio competitivo alle giovani realtà che potranno contare sia su esperienze guida di valore che su importanti risorse finanziarie per tentare una crescita e un consolidamento in tempi rapidi, anche in un periodo macroeconomico difficile ed incerto.

L’Alto Adige promuove nuove e significative agevolazioni a favore dell’iniziativa d’impresa. La Provincia di Bolzano ha pubblicato un nuovo bando – per un totale di 600 mila euro – per creare imprese innovative attraverso la partecipazione al capitale di un business angel o di un venture capitalist. Ne beneficeranno giovani micro e piccole imprese in forma di società  di capitali, ricercatori universitari e laureati in materie tecnico-scientifiche od economiche destinati a realizzare un’unità produttiva sul territorio per un periodo minimo di 3 anni dalla data di avvio della realizzazione del business plan per le startup.

Quota di sopravvivenza delle start-up (2012) 89%
N° delle aziende accompagnate dal 1998 (maggio 2013) 101
Fatturato totale delle start-up (2012) 44 mio. Euro
N° dei posti di lavoro creati grazie alle start-up incubate 369
Brevetti 15
N° delle start-up incubate (aprile 2013) 24
Nuove ammissione di start-up nel 2012 7

“Risorse  finanziarie, competitività, poca burocrazia, un ambiente favorevole all’innovazione. E’ questo l’habitat  Alto Adige, un terreno fertile  per il business ed estremamente attrattivo per gli investitori. Il nostro impegno come BLS è di porci al fianco di tutte le nuove imprese accompagnando il loro insediamento grazie a servizi mirati e gratuiti di consulenza e orientamento. Scegliere  Bolzano significa scegliere di dare forma alla propria idea di futuro nel posto giusto, potendo disporre di tutti gli strumenti per realizzare e sviluppare i propri obiettivi imprenditoriali” spiega Ulrich Stofner, Direttore BLS, Business Location Südtirol – Alto Adige.

“La presenza di un Business Angel – spiega il direttore della Ripartizione innovazione Maurizio Bergamini – fornisce assistenza al management della neonata impresa, che si può avvalere delle sue competenze tecniche e organizzative. Gli studi fatti dimostrano che le aziende che hanno avuto tale figura nella propria compagine sociale si sono sviluppate con ritmi di crescita molto superiori”
Le domande per accedere al bando dovranno essere presentate entro le ore 12 del 28 giugno 2013, in forma cartacea o digitale, presso l’Ufficio provinciale innovazione, ricerca e sviluppo. I dettagli dell’iniziativa per finanziare startup, e la modulistica da scaricare, sono già disponibili online.

Per ulteriori informazioni sul bando e sulle opportunità di fare impresa in Alto Adige: Michele Gallo (gallo@bls.info), Marie Mawe (mawe@bls.info).

L'Alto Adige offre bandi per 600 mila euro alle Startup innovative @shutterstock
L’Alto Adige offre bandi per 600 mila euro alle Startup innovative
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore