L’America guarda Telecom Italia

Aziende

AT&T e América Móvil hanno un mese di tempo per conquistare Olimpia, che
controllo l’ex monopolio italiano delle Tlc

AT&T e América Móvil vogliono mettere le mani su Telecom Italia: se la svizzera Swisscom è alla conquista di Fastweb, Telecom Italia ha un mese di tempo per decidere se diventare americana (mentre viene smentita l’ipotesi di Tiscali nel mirino dell’egiziana Orascom-Wind). Ma, nonostante alcune preoccupazioni governative sul fatto che un intero settore passi a compratori stranieri, le decisioni dei Cda sono ritenute sacre: e così registriamo il tramonto della cordata di banche

italiane.

At&t (Stati Uniti) e América Móvil (Messico) hanno un mese di tempo fino al 30 aprile per chiudere l’accordo: Pirelli ha valutato con interesse le due proposte d’acquisto sul 66% del capitale di Olimpia (che controlla Telecom Italia), per un valore complessivo che sfiora i 5,3 miliardi di euro. Telecom ha guadagnato sul terreno il 9,55 per cento. Ma per portare in porto l’accordo è ancora da sciogliere il nodo sul prezzo delle azioni Telecom Italia detenute da Olimpia (per ora si vocifera di 2,82 euro per azione, oltre il prezzo di mercato).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore