L’amore e il rapporto genitori-figli ai tempi del Web

Workspace

Sette adulti su dieci hanno migliorato le relazioni personali grazie a Internet. La Rete è più irrinunciabile dell’auto e del cellulare

Internet ha cambiato il modo di comunicare, i mezzi di comunicazione, ma anche le storie d’amore. L’amore migliora ai tempi del Web: lo afferma un sondaggio condotto da Symantec, secondo cui sette adulti su dieci hanno migliorato le proprie relazioni personali grazie a Internet.

Con in media 41 amici online, il 49% degli intervistati ha un profilo su un sito di social network e il 24% racconta segreti su Internet.

Nel rapporto genitori-figli, qualcosa cambia: il 50% ha monitorato i figli (leggendo email), il 90% vuole proteggere i figli contro i pericoli in Rete (compreso il fenomeno del cyber-bullismo), ma un ragazzo su cinque ha tenuto comportamenti online che i genitori avrebbero disapprovato. Inoltre il 25% dei figli ha i genitori tra gli amici virtuali e il 10% usa chat e social network per mantenersi in contatto coi nonni. Il 60% dei genitori non ritiene Internet come supporto valido per l’istruzione.

Emerge infine la fidelizzazione di Internet: la Rete è ormai un bene irrinunciabile (per il 55%),più dell’auto (47%) e del cellulare (54%).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore