L’anno fiscale di Fujitsu Siemens

Workspace

In attesa del Cebit, la società rilascia i dati di mercato della filiale italiana

Chiuderà il 31 marzo l’anno fiscale 2005-2006 di Fujitsu Siemens Computer in linea con le aspettative. Pierfilippo Roggero, amministratore delegato della filiale italiana, stima il raggiungimento dei 315 milioni di euro, in crescita rispetto all’esercizio precedente, grazie alla focalizzazione sulle tre aree di core business: dynamic data center, mobility e digital home. E precisa: “La crescita si deve in particolare modo ai server Primergy + 44%, ai server Unix + 20% cresciuti come i prodotti mobile e i sistemi dedicati al mercato consumer (+ 21%) ? e aggiunge -. Per il prossimo anno fiscale puntiamo a crescere più del mercato, che dovrebbe registrare una ripresa del +2,5% secondo Sirmi”. Particolare attenzione sarà posta al mercato delle piccole e medie imprese, con lo sviluppo di un canale a valore aggiunto e alla continua focalizzazione sulle tre aree di business.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore