L’anti Google non è in cantiere

Aziende

Microsoft nega la sperimentazione di un nuovo motore di ricerca

MICROSOFT HA SMENTITO una voce secondo cui avrebbe assunto un ?crack team? di ventenni per metterli al lavoro su un motore di ricerca

anti-Google di prossima generazione. La voce era partita da un blog della Silicon Valley, Tech Crunch, che ha dato al nuovo team il nome di ?rock stars?. Questi hanno sentito che Sanaz Ahari, uno dei più giovani sviluppatori che lavorano a Live.com, sarebbe stato spedito nella Silicon Valley per lavorare al progetto. Parlando ieri al Search Marketing Expo di Seattle, Satya Nadella, principale responsabile in Microsoft per la ricerca e la pubblicità, ha però negato tutto scherzosamente , dicendo invece che la società in futuro farà sicuramente degli esperimenti, anche se questo non comporterà necessariamente la creazione di un motore di ricerca. Tuttavia non sappiamo come si possa essere ?innovativi nella ricerca? senza costruire un nuovo motore. Sembra piuttosto che Microsoft non sappia essere per niente innovativa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore