L’Antitrust UE indagherà sulla ricerca online di Google?

AziendeMarketing
Eric Schmidt di Google: I robot spopoleranno ovunque

L’indagine potrebbe prendere le mosse dalle denunce dell’inglese Foundem, la francese Ejustice.fr e il servizio Ciao di Microsoft Bing

Google potrebbe essere il prossimo colosso sotto indagine dell’Antitrust Ue, ma siamo ancora alle fasi preliminari. Nel mirino dell’Unione europea sarebbe proprio l‘attività online di motore di ricerca di Google, e non altri servizi della BigG. Dopo Microsoft e Intel, gli occhi di Joaquin Almunia, nèo commissario dell’Antitrust Ue, potrebbero andare a guardare al microscopio la ricerca online di Google, giudicata “poco trasparente” dagli avversari.

In Italia Google News e attività connesse all’advertising sono sotto indagine dell’Antitrust italiano. Invece in Francia è Google AdWords l’obiettivo dell’Antitrust francese. Ma alla UE, secondo Bloomberg, interesserebbe proprio mettere sotto indagine eventuali pratiche anti competitive di Google.

L’indagine ha preso le mosse dalle denunce dell’inglese Foundem, la francese Ejustice.fr e il servizio Ciao di Microsoft Bing. In Europa Google è un “monopolio” con il 79% di market share (secondo i dati ComScore di febbraio).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore