L’antivirus Microsoft, prime anticipazioni

firewallSicurezza

Sarà una soluzione standalone destinata a Windows Xp, il primo antivirus
della società americana.

Un dirigente della filiale francese di Microsoft ha rivelato i primi dettagli relativi alla soluzioni antivirus su cui sta lavorando la multinazionale. Una soluzione standalone destinata a Windows Xp, ma compatibile anche con il prossimo sistema operativo Longhorn, e creata utilizzando tool delle due società acquisite lo scorso anno: GeCad e Pelican Software. Per Microsoft questa soluzione rappresenta il debutto nell’ambito degli antivirus e si presume voglia presentarsi con un prodotto di buon livello. Non avrà un firewall per la sicurezza, ma solamente perché Windows Xp sarà dotato di un firewall di default con il prossimo Service Pack 2; e si avvarrà di due sistemi diversi per fronteggiare virus e worm pericolosi. Un tool baserà la propria ricerca in base ai virus già conosciuti e creerà una lista costantemente aggiornata; mentre un’altra tecnica svolgerà una funzione più di controllo e prevenzione. Avrà infatti il compito di analizzare i computer per sapere se e quando possano essere stati infettati in passato, in modo da capire in quali punti sono stati colpiti e quali rischi possono correre in futuro. Non sono state fornite informazioni su quando la soluzione potrà essere presentata al mercato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore