Larry Ellison (Oracle) accusa Sap di aver perso 4 miliardi di dollari

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa

Larry Ellison, Ceo di Oracle, ha però ammesso di non essere in grado di riprodurre prove scritte delle perdite subite a causa del “caso TomorroNow”

Nel caso TomorroNow, è sceso in tribunale il Ceo di Oracle, Larry Ellison, che ha puntato il dito contro Sap. Oracle accusa Sap di aver perso 4 miliardi di dollari: o meglio che il caso di spionaggio ha messo a rischio 4 miliardi di dollari di customer relationships.

Ma Larry Ellison ha ammesso di non essere in grado di riprodurre prove scritte di queste perdite. Oracle e Sap se le stanno dando di santa ragione in tribunale nel caso delle violazioni del copyright ai danni di Oracle da parte di TomorrowNow, ex sussidiaria di Sap. Lo spionaggio era giù costato la chiusura della sussidiaria di Sap. Ma adesso il tribunale vuole stabilire quanto valeva il software di Oracle copiato e se qualcuno (e chi) del board di Sap era a conoscenza dei fatti.

Ricordiamo che TomorrowNow , specializzata in servizi di supporto e gestione di soluzioni PeopleSoft, JD Edwards e Siebel (oramai appartenenti a Oracle), è stata per mesi al centro di un clamoroso caso di spionaggio industriale ai danni di Oracle. Ma l’incresciosa vicenda non finisce qui: Oracle conteggia i danni in un miliardo di dollari, nella causa sulla violazione e furto della proprietà intellettuale. TomorrowNow era specializzata in servizi di supporto e gestione di soluzioni PeopleSoft, JD Edwards e Siebel (oramai appartenenti a Oracle).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore