Il capo di MeeGo lascia Nokia

AziendeManagementMarketingNomine

L’addio di un altro manager Nokia rientra nelle nuove strategie del colosso finlandese di cellulari. Symbian, MeeGo o Windows Phone 7: il toto-OS ferve dentro e fuori Nokia

Il VP in carica dei MeeGo Device di Nokia, anche Ari Jaaksi rassegna le dimissioni. Lo riporta il giornale finlandese Talous Sanomat. La fuga o le dimissioni a tappe forzate per ridisegnare la nuova Nokia dell’era di Stephen Elop, si susseguono senza sosta. L’addio di Jaaksi però non avrà effetti sulla nuova piattaforma MeeGo, nata dalla fusione di Linux Moemo (di Nokia) e Linux Moblin (di Nokia stessa).

Infatti Nokia presenterà i primi dispositivi MeeGo per fine anno. Ed entro fine 2010 verrà rinfrescata la piattaforma all’insegna dello slogan  “update on MeeGo“. Il team di MeeGo è stato anche rafforzato con l’assunzione del manager di Palm Pre con WebOs, Peter Skillman. Secondo Engadget, pare che l’hardware di Nokia N9 sia quasi perfetto, mentre su MeeGo crescono i dubbi. N9 rappresenta il primo device della serie N9 senza Symbian.

Tutto fa presagire che è un nuovo tassello verso MeeGo e verso l’addio a Symbian. Presso Nokia, Skillman guiderà la divisione dedicata alla user experience and services per MeeGo. Un’ottima ragione in più per credere nel futuro della piattaforma open source MeeGo. Nokia avrebbe messo sul tavolo anche un fascicolo “Windows Phone 7” che potrebbe aprire nuovi scenari nel mercato smartphone.

Leggi anche l’ANALISI: Addio a Symbian

Ari Jaaksi di Maemo lascia Nokia
Ari Jaaksi di Maemo e MeeGo lascia Nokia
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore