L’attuale chairman di HP lascia

Aziende

Lo scandalo delle intercettazioni telefoniche porta alle dimissioni di
Patricia Dunn

Lo scandalo sulle intercettazioni telefoniche di Hewlett-Packard ha le prime dimissioni: quelle del chairman di HP, Patricia Dunn, che lascia il posto il prossimo 18 gennaio 2007. Patricia Dunn aveva autorizzato indagini sui membri del Cda per trovare la talpa che passava informazioni ai media, ai tempi delle dimissioni di Carly Fiorina, ex Ceo di Hp. Mark Hurd sostituirà Dunn nell’incarico di chairman. Dunn rimarrà in azienda nel ruolo di direttore. Anche George Keyworth si è dimesso dalla carica di consigliere d’amministrazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore