L’audizione di Rim a febbraio

Aziende

Il prossimo passo è un’audizione in Virginia prima del rischio blackout o di un accordo con Ntp

In queste ore i partecipanti al Forum di Davos scongiurano ogni possibilità di black out, limitatamente al territorio Usa, dei propri Blackberry di Rim, dei quali non potrebbero più fare a meno. L’email wireless di Rim però, se non riuscirà a negoziare con Ntp, è a rischio stop. Il prossimo passaggio sarà un’audizione a Richmond nella corte distrettuale della Virginia, quando il primo febbraio tutto sarà nelle mani del giudice James Spencer. Ma un negoziato con Ntp potrebbe chiudere la querelle: le indiscrezioni hanno parlato di un’intesa da 1 miliardo di dollari per mettere una pietra sopra alla violazione di brevetto di cui Rim è accusata.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore