L’auto intelligente di Microsoft e Fiat

Aziende

Siglata una partership tra le due società per la progettazione e lo sviluppo di soluzioni di comunicazione flessibili e di facile accesso destinate agli automobilisti

Progettazione e sviluppo di soluzioni di comunicazione flessibili e di facile accesso destinate agli automobilisti: è questo l’obiettivo della partnership siglata tra Fiat Auto e la Business Unit Automotive di Microsoft. In pratica, le due aziende trasformeranno le nostre auto in sistremi intelligenti dove, attraverso l’integrazione nel veicolo dei dispositivi degli utenti (dai telefoni cellulari ai palmari) l’automobilista potrà accede a servizi informativi standard, inclusi quelli web, uniti alla funzione hands-free. Il collegamento all’interno del veicolo si baserà su Bluetooth e un sistema di attivazione vocale. Dall’auto, inoltre, si potrà accedere a numerosi servizi come quelli offerti da bConnect: dalla navigazione off board alle informazioni sul traffico in tempo reale. Il sistema congiunto Fiat Auto-Microsoft, basato su hardware standard e su Windows Automotive, permetterà a Fiat Auto di mettere a punto un progetto di software che potrà essere adattato e aggiornato secondo le preferenze di ogni cliente. Il sistema sarà anche in grado di integrare con la rete di comunicazione tra le centraline elettroniche del veicolo (Controller Area Network – Can) aprendo nuove possibilità di gestione remota della diagnosi della vettura. Magneti Marelli, l’azienda del Gruppo Fiat produttrice di componenti automotive, contribuirà all’iniziativa realizzando l’hardware del dispositivo telematico nato dalla partnership. Walter Mortara, Senior Vice President Product and Process Engineering della Fiat Auto ha così commentato l’accordo: “Fiat Auto è stata una tra le prime case automobilistiche a dotare i suoi veicoli di un’ampia gamma di dispositivi, come per esempio i servizi di infomobilità bConnect. In questo campo, dunque, Fiat Auto è e vuole restare all’avanguardia. Siamo, perciò, molto lieti di avere un partner come Microsoft, azienda fortemente innovativa nell’industria del software e leader nella progettazione di piattaforme software flessibili. Si tratta, tra l’altro, di un modello di partnership industriale unico nel suo genere, che consentirà di riproporre a bordo dell’automobile il mondo e la struttura del computer”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore