L’autostrada dei documenti online

NetworkReti e infrastrutture

Sono stati oltre 200 milioni gli invii telematici lo scorso anno. il libro
bianco di Assosoftware e Università Bocconi mette in luce altri aspetti del
dialogo online tra imprese e cittadini con le amministrazioni pubbliche

Fisco telematico sotto la lente. Il libro bianco realizzato da Assosoftware con l’Università Bocconi di Milano ha rilevato come lo scorso anno siano stati t rasmessi più di 200 milioni di documenti telematici e, la parte del leone, l’abbiano fatta proprio gli adempimenti fiscali, primi tra tutti quelli verso l’Inps con oltre 160 milioni di invii online.

Dall’indagine, si evince anche come, a fronte di un incremento considerevole degli utenti abilitati direttamente all’uso della telematica per gli atti (FiscOnline) non corrisponda un altrettanto incremento degli invii che, come rileva il consuntivo 2006, ha superato di poco il 3%, a favore invece della rete Entratel, ossia quella degli intermediari professionali abilitati, che ha fatto il botto per invii online. Motivo di tutto cio’? Secondo il rapporto, attraverso Entratel sono passati sostanziosi invii telematici, a differenza dell’utilizzo di chi ha messo mano a FiscOnline.

Clicca qui per scaricare il libro bianco sulle comunicazioni telematiche realizzato da Assosoftware con l’università Bocconi

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore