Le 10 migliori apps di photo editing

Mobile AppMobility
Microsoft Selfie
1 0 Non ci sono commenti

Adobe Photoshop Express, AutoDesk Pixlr, Camera360, FaceTune, Flickr, Google Foto, Instagram, Microsoft Selfie, Repix e Snapseed. Dieci applicazioni per l’editing fotografico

Adobe Photoshop Express (iOS/Android/Windows Phone): Le foto si modificano in maniera divertente, veloce e semplice. Per l’editing, basta spostare il dito per migliorare le foto sullo smartphone, usando la barra di scorrimento, oppure è sufficiente applicare i ritocchi automatici. L’app consente di eliminare difetti (macchie, sporco e polvere dalle foto), bilanciare il contrasto, esposizione e bilanciamento del bianco, scorrere i controlli per regolare luminosità, contrasto, esposizione, luci, ombre, temperatura, tinta e nitidezza; applicare 20 effetti, creare e salvare Look personalizzati, gestire file di grandi dimensioni, come le foto panoramiche, aggiungere 15 bordi e cornici, importare e modificare le fotografie in formato raw, condividere gli scatti su Facebook, Twitter, Tumblr eccetera. Eseguendo l’accesso con un Adobe ID, si ottengono altri 20 filtri per creare effetti nuovi e divertenti; inoltre è possibile ridurre al minimo la sgranatura e le macchie nelle foto notturne e scattare in condizioni di scarsa illuminazione, oltre a minimizzare la nebbia e la foschia nelle foto.

AutoDesk Pixlr
AutoDesk Pixlr

AutoDesk Pixlr (iOS/Android/Windows/Mac): propone oltre 2 milioni di combinazioni di effetti, sovrapposizioni e filtri gratuiti. Una volta terminato, l’applicazione permette di condividere il lavoro su tutti i social network preferiti.
L’app permette: di creare collage fotografici con un’ampia scelta di layout, sfondi e spaziature; bilanciare colori con la correzione automatica in un solo clic; allineare e unire varie foto con Doppia esposizione per ottenere un aspetto unico; rimuovere macchie e occhi rossi o per sbiancare i denti; applicare un solo colore con Diffusione colore oppure maggiore impatto con Sfocatura punto focale; regolare il tono della foto, amplificandolo o smorzandolo oppure aggiungendo ombre surreali; aggiungere didascalie o sovrapposizioni in un ampio assortimento di caratteri; ridimensionare le immagini in modo rapido e flessibile dopo la modifica; condividere le foto con gli amici su Instagram, Facebook, Twitter.

Camera360 (iOS, Android, Windows): permette la correzione veloce (contorno), sbianca e liscia la pelle, illumina e ingrandisce gli occhi, rimuove difetti, aggiunge lifting; imposta definizione, tempistica, tinta, esposizione, contrasto, saturazione, alte luci, ombre e vignetta. Sfoca, taglia, ruota l’immagine, bilancia colore, cornici foto e correzione inclinazione.

FaceTune (iOS, Android, Windows): L’app è un editor per foto ritratti, che consente di aggiungere un tocco artistico e perfezionare le immagini, rimodellando la forma del viso, enfatizzando lo sguardo, rimuovendo le imperfezioni, applicando trucchi e filtri personalizzati.

Facetune
Facetune

Flickr (iOS/Android): L’app per l’organizzazione e la condivisione offre 1000 GB di spazio gratuito, modifica le foto, aggiunge filtri, ritaglia le immagini e molto altro, direttamente dal rullino.

Google Foto (iOS/Android): Il backup di un numero illimitato di foto e video in alta qualità e la memorizzazione delle foto sono gratuiti. Con un semplice tocco permette di rimuovere dalla memoria del dispositivo le foto di cui si esegue il backup. Consente di cercare le foto in base alle persone, ai luoghi e alle cose che vi sono ritratti, senza dover aggiungere tag, oltre ad ottenere in modo automatico filmati, collage, animazioni, foto panoramiche. Regola illuminazione, contrasto, colore e vignettatura o seleziona uno dei 14 filtri fotografici per trasformare le tue foto in un solo tocco.

Instagram (iOS/Android): Pubblica foto e video da conservare nel proprio profilo, modificandoli usando filtri e strumenti creativi e unendo più clip per creare un video. Recentemente, Instagram ha visto l’aggiunta di nuove caratteristiche come la modalità storie (“rubata” a Snapchat) e la possibilità di effettuare lo zoom delle foto. Il social ha però deciso di rimuovere una caratteristica disponibile nell’applicazione da molto tempo. Instagram Photo Map, il tool che consentiva agli utenti di vedere in quale parte del mondo sono state effettuate determinate foto, è stato infatti rimossa dalla piattaforma.

Microsoft Selfie (iOS): Microsoft Selfie è un’applicazione per il miglioramento di selfie e foto disponibile in iOS. L’app corregge l’esposizione automatica e prende in considerazione in modo intelligente età, sesso, carnagione e illuminazione, in modo da rendere il risultato molto più naturale. In condizioni di scarsa luminosità, l’app abilita automaticamente la modalità “Riduzione disturbi”.

Microsoft Selfie
Microsoft Selfie

Repix (iOS/Android): L’editor fotografico permette: di usare oltre 28 pennelli (Decorazione, Effetto, Colore ed Artistico) per conferire un tocco unico alle tue foto; di applicare 16 filtri dal design accurato; 11 cornici.

Per l’editing, b (iOS/Android): Introduce 25 strumenti e filtri, elenca filtri per regolare le modifiche in un secondo momento, regola esposizione e colori, automaticamente oppure manualmente, con controlli puntuali (7 controlli). Ottimizza la coerenza tra anteprima e immagine finale quando viene utilizzato l’HDR. Bilancia il bianco, ritaglia in formati standard o a mano libera (8 formati), ruota di 90° o raddrizza un orizzonte storto, rimuove l’intruso da foto di gruppo, aggiunge un elegante effetto Bokeh (attenuazione dello sfondo) alle immagini, ideale per i fotoritratti (11 tipi di Bokeh).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore