Le accuse contro Intel sono infondate

Workspace

La commissione Europea sta per chiudere il caso di antitrust contro Intel

Una persona vicina al reparto investigativo ha dichiarato che lintenzione è di chiudere lindagine. Dopo attente analisi, la commissione ha deciso che le accuse sono infondate. La commissione europea non ha comunicato quali sono le aziende che hanno denunciato Intel. Gli analisti azzardano le più probabili AMD e VIA Technologies. Laccusa per Intel era di aver utilizzato la sua posizione di leader del mercato dei microchip per legare a se rivenditori e utenti con programmi di fidelizzazione, come il celebre logo Intel Inside che avrebbe significato sconti per i costruttori che lo avessero utilizzato nelle proprie campagne pubblicitarie. Laccusa procedeva sostenendo che alcuni brevetti registrati da Intel impedivano agli altri marchi di creare processori compatibili con quelli Intel, ostacolando la libera concorrenza sul mercato. Il portavoce di Intel, Chuck Mulloy, ha dichiarato che la società non è al corrente di alcuna decisione presa dalla commissione europea relativamente al caso. Però, ha aggiunto. Sappiamo che VIA Technologies ha ritirato le sue accuse. Crediamo che le nostre azioni sul mercato siano state leali e soprattutto legali, ma ancora non ci è giunta voce di una decisione finale da parte della commissione. AMD e VIA lanno scorso hanno dichiarato di aver fornito informazioni alla commissione in relazione al caso, ma nessuna delle due ha ammesso di averlo in primo luogo aperto. Le tre società sono molto agguerrite tra loro. Lanno scorso Intel ha denunciato VIA per aver infranto un brevetto, facendo poi cadere le accuse a dicembre. Un mese prima AMD aveva chiesto ad un tribunale in America di farsi consegnare dei documenti interni di Intel per poterli passare alla commissione europea, ma senza successo. Nel 2000 le share di Intel nel mercato europeo dei microprocessori sono state dell82,6%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore