Le assicurazioni entrano nell’era IoT

Internet of EverythingNetwork
IoT e Industrial Analytics nell'industry 4.0 italiana
0 45 Non ci sono commenti

Generali ha acquisito MyDrive Solutions, startup britannica specializzata nel profilare stili di guida tramite sensori e “scatole nere” per auto. Nasce l’Insurer of Things, per prevenire le frodi assicurative ed offrire una profilazione più mirata degli assicurati

Le assicurazioni sposano lo IoT e si trasformano in Insurer of Things, per prevenire le frodi assicurative ed offrire una maggiore personalizzazione e profilazione. Internet of Things (IoT) infatti permette di profilare meglio e con maggior efficacia gli utenti.

Le assicurazioni entrano nell'era IoT
Le assicurazioni entrano nell’era IoT

Contatti porta a porta e via telefono sembrano appartenere a un passato lontano ed analogico delle polizze, oggi il mondo assicurativo introduce l’IT. Internet of things permette di monitorare dati, e big data, per conoscere meglio gli assicurati e proporre loro offerte più mirate e personalizzate.

La società d’analisi Gartner prevede una forte cresce del mondo IoT: 482 miliardi di dollari verranno spesi su servizi IoT nel 2020. Infatti, si stima che IoT raggiunga quota 21 miliardi di unità entro quattro anni.

Generali ha acquisito MyDrive Solutions, startup britannica specializzata nel profilare stili di guida tramite sensori e “scatole nere” per auto. Valter Trevisani, group head of Insurance & Reinsurance di Generali, ha commentato: “L’impiego dell’IOT nel settore assicurazione fornisce molti dati utili che permettono un’offerta ritagliata esattamente sulle esigenze di ogni singolo cliente”.

Conoscere il comportamento degli assicurati e i dati effettivi potrebbe consentire alle assicurazioni di evitare le frodi e vendere polizze su misura.

Cosa sapete di Internet Of Things (IoT)? Mettetevi alla prova con un Quiz.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore